Home Cocktail Tè matcha e non solo: la nuova drink list di Staj, fra...

Tè matcha e non solo: la nuova drink list di Staj, fra sapori d’Oriente e distillati tradizionali

Strizza l’occhio all’Oriente la nuova cocktail list di Staj, il primo noodle bar di Napoli (in via Bisignano 27). Che punta in particolare sul tè matcha, pregiato tè verde giapponese in polvere dalla potente azione antiossidante, fra i protagonisti delle ultime tendenze nella mixology.

La polvere color verde smeraldo, fine e profumata del matcha – ricca di vitamine, sali minerali, clorofilla e carotene – dal sapore dolce che ricorda le alghe e gli spinaci, viene accuratamente dosata da Oriana Esposito, barlady di Staj, per realizzare tre particolari cocktail: il Matcha Mule con vodka e polvere di matcha tea, succo di lime e ginger beer; il Matcha Highball con whisky, succo limone, sciroppo agave, polvere di matcha e seltz; il Ritual Matcha Cocktail, preparato con gin, matcha tea, prosecco, lime, zucchero.

Food pairing in stile orientale

Noto fra l’altro per l’accostamento fra la tradizione del ramen e i sapori mediterranei (lo chef Lucio Paciello propone infatti una originale versione del tradizionale brodo orientale a base di noodle con vongole, cozze e colatura di alici), lo Staj abbraccia peraltro anche un’altra tendenza attualissima nell’ambito del bere miscelato, quella del food pairing. Così il Matcha Mule, fresco ed energizzante, si abbina al takoyaki, tipico street food giapponese composto da polpo in pastella, mayo al wasabi, takoyaki sauce e katuobushi. Il Matcha Highball, a base di whisky giapponese, è adatto al soba freddo, in cui cipollotto, alga nori, miso e sesamo regalano un gusto fresco e deciso. Il Ritual Matcha Cocktail, adatto a piatti di pesce, è proposto in abbinamento al bao bun con salmone marinato, mayo piccante, pomodorino semidry e sesamo.

Non solo matcha, comunque: la drink list di Staj propone anche altri cocktail tipici della tradizione orientale. Come il Singapore Sling, nato come “bevanda rosa per le signore” – che ai primi del Novecento non potevano bere alcolici in pubblico – e adatto per l’apertura o la chiusura della cena: unico vero drink asiatico riconosciuto Iba, è basato su gin, cherry brady, triple sec, succo ananas, granatina, limone e angostura, dai toni dolci e fruttati.

Da provare anche lo Shanghai Star con vodka, star fruit, basilico, succo di limone e passion fruit, dai profumi freschi e fruttati, dai toni acidi che lo rendono un perfetto accompagnamento per il bao bun con polpo arrostito, maionese al tartufo estivo, insalata riccia e zenzero candito. E ancora il Kaoru Lavanda, realizzato con liquore al sambuco, sake, gin, succo di lime, sciroppo di lavanda e cetriolo proposto in abbinamento con il kimchi rice, riso saltato con kimchi, uovo al tegamino ed erba cipollina.

Le ricette di Staj

Kaoru Lavanda

Ingredienti:
1 once St. Germain
1 once lime
1 bar spoon di zucchero grezzo
7\8 once sake Kenbishi
7\8 once Gordon’s gin
2 bar spoon di lavanda
1 slice du cetriolo

Preparazione:
Raffreddare la coppa mettendo del ghiaccio durante il tempo di preparazione del drink. Aggiungere in uno shaker parisienne del ghiacchio e tutti gli ingredienti del cocktail. Shakerare per qualche secondo; svuotare la coppa del ghiaccio e con un colino versare il mix nella coppa. Aggiungere una slice di cetriolo come garnish.

Matcha Highball

Ingredienti:
2 once whisky giapponese
1/2 oncia succo di limone
1/2 oncia miele o agave
1/4 bar spoon di tea matcha
3 once seltz
ghiaccio

Preparazione:
Aggiungere in uno shaker parisienne del ghiacchio e tutti gli ingredienti del cocktail tranne la soda. Shakerare per qualche secondo; Preparare un tumbler colmo di ghiaccio e con uno strainer versare il contenuto nel bicchiere. Colmare con la soda.

Ritual Matcha Cocktail

Ingredienti:
1 2\3 oonce gin
1\4 bar spoon di matcha tea
1 oncia lime
0,5 once zucchero di canna liquido
1 1\3 prosecco

Preparazione:
Mettere in un ballon la polvere di te, il succo di lime e lo zucchero. Assicurarsi che il tea si sia sciolto completamente; aggiungere il ghiaccio, il gin, mescolare con lo spoon e completare con il prosecco. Porre una slice di limone sul bicchiere come garnish.

Shangai Star

Ingredienti:
2 once vodka Moskovskaya
1 oncia passion fruit
0,5 once succo limone
foglie di basilico

Preparazione:
Raffreddare la coppa mettendo del ghiaccio durante il tempo di preparazione del drink. Aggiungere in uno shaker parisienne del ghiacchio e tutti gli ingredienti del cocktail. Shakerare per qualche secondo; svuotare la coppa del ghiaccio e con un colino versare il mix nella coppa. aggiungere una fogliolina di basilico come garnish.

LEGGI ANCHE:

RUMore, il cocktail di Domenico Barra ispirato a Napoli

Stefano Fossati
Redattore di Finanza Operativa, collaboratore del Magazine ApeTime e di Mixer Planet.

Seguici sui social

26,094FansMi piace
33,684FollowerSegui
117IscrittiIscriviti

SCARICA L'APP APETIME