Home Bartender Intervista ad Alex Faroldi, creativo della miscelazione

Intervista ad Alex Faroldi, creativo della miscelazione

Il bartender Alex Faroldi si definisce “un creativo della miscelazione”. Bartender al Teatro Verdi di Poviglio (RE), qui ci parla del suo stile di miscelazione e dell’offerta del locale ospitato in un ex teatro.

Ormai da quasi 15 anni Alex Faroldi si destreggia dietro al bancone di un bar. Primo barman al Teatro Verdi di Poviglio (RE), Faroldi ha 36 anni. Lo abbiamo intervistato per conoscerlo meglio.

L’INTERVISTA

Quando e perché ti sei avvicinato al mondo del bere miscelato?
Ho iniziato a fare il mestiere del barman a 23 anni, affascinato dal lavoro di quelli che oggi posso chiamare colleghi

Quali sono stati le fasi più importanti della tua formazione?
A 23 anni ho seguito il mio primo corso base per barman e iniziato a studiare e miscelare prodotti, creandomi una cultura personale che poi ho ampliato con altri corsi. Mentre mi sono sempre mantenuto un po’ distaccato dal mondo delle competizioni, in compenso negli anni ho avuto modo di collaborare con grandi chef della provincia di Parma. Tra le principali esperienze, 4 anni fa in occasione di serate di pairing tra gin craft ad alta cucina, ho collaborato con distributori beverage, birrifici e molte cantine del Nord Italia sviluppando e creando ricette insieme a loro.

Alex Faroldi, oggi come definiresti il tuo stile di miscelazione?
Un connubio tra classicità e innovazione. Utilizzo materie prime fresche e stagionali, lavoro molto su basi alcoliche e analcoliche pure elaborandone i sapori. In poche parole, mi ritengo un creativo della miscelazione.
Perché i clienti dovrebbero venire al bar del Teatro Verdi di Poviglio?
Perché possono trovare una selezione variegata di miscelati realizzati con una specifica selezione di prodotti di alta qualità, abbinati a ingredienti sempre stagionali, freschi e spesso a km zero. Insomma, ottime materie prime legate alla nostra terra, al territorio, alle tradizioni.

Alex Faroldi, parlaci della drink list.
È divisa in sezioni: Speciali Del Mese, Predinner, Anytime, Analcolici E Miscelati. Completa la lista Il Twist Del Mese. I signature cambiano ogni mese. Tra quelli proposti a dicembre ha ottenuto particolare successo il Tommy B. Goode (7 euro), rivisitazione del Margarita con Mezcval Gusano Rojo, Orange Caracao, succo di limone fresco, cordiale home made di lime e sciroppo al radicchio fatto in casa. I prezzi variano dai 6 agli 8 euro.

I cocktail bar del cuore di Alex Faroldi

Infine, consigliaci tre cocktail bar in Italia.
Il Jerry Thomas di Roma, il Jigger di Reggio Emilia e J. Roger di Parma.

SFOGLIA IL MAGAZINE

Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di Food & Beverage, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, ha una rubrica settimanale sul quotidiano freepress Leggo (Drink and Club) e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it. Scrive articoli, realizza video e foto ed è invitata spesso come giudice nei concorsi di bartending. Da novembre 2019 è la responsabile del magazine di ApeTime.

Seguici sui social

26,094FansMi piace
33,684FollowerSegui
117IscrittiIscriviti

SCARICA L'APP APETIME