Home Bar Il ristorante cocktail bar Rada di Positano in video

Il ristorante cocktail bar Rada di Positano in video

Direttamente su una delle più belle insenature della Costiera Amalfitana, il ristorante cocktail bar Rada guarda la Spiaggia Grande di Positano. Incorniciato da una scogliera a picco sul mare è davvero unico

Il ristorante cocktail bar Rada di Positano

Il suo nome ovviamente non è casuale: “rada” significa insenatura, infatti. Detto questo, già solo per il panorama il locale meriterebbe una visita. Sorto dopo il Music On The Rock (che aprì le sue porte a Positano quasi 50 anni fa ed è la più antica discoteca della costiera amalfitana) è un locale polifunzionale.

L’OFFERTA
La cucina è un trionfo di gusto, semplicità ed eleganza. In una parola, è superba.
E il Fly Lounge Bar, che propone un’ampia selezione di vini e cocktail classici e signature preparati con distillati di qualità, offre davvero una vista meravigliosa.

GUARDA

Cocktail bar in 60 secondi

La vera sorpresa, comunque, sono i piatti dello chef Nunzio Spagnuolo. Che non vi deluderà. E che spinge anche gli abbinamenti tra food e drink. Gin Tonic e Vodka Tonic in primis, che ben si sposano con la sua cucina. Ma non solo. Sono in realtà diversi i drink originali firmati dal barmanager Frank Formicola che al banco è aiutato dalla giovane e promettente barlady Giada Greco caratterizzati da un tenore alcolico medio basso e da un gusto adatto ad accompagnare i piatti dello chef. Il comune denominatore: la macchia mediterranea. Un esempio su tutti: il Fly Me In To The Moon con 30 cl di Italicus, 2 dash di orange bitter, top di prosecco e sorbetto di limone di Sorrento.

Qui Giada Greco ci propone la variante di uno dei cocktail più amati di sempre: lo Sprizt, ma senza Aperol e con Italicus.

Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di Food & Beverage, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, ha una rubrica settimanale sul quotidiano freepress Leggo (Drink and Club) e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it. Scrive articoli, realizza video e foto ed è invitata spesso come giudice nei concorsi di bartending. Da novembre 2019 è la responsabile del magazine di ApeTime.

Seguici sui social

25,906FansMi piace
33,684FollowerSegui
117IscrittiIscriviti

SCARICA L'APP APETIME