Home Aziende Il mondo in un bicchiere: lo spettacolo di Vinitaly

Il mondo in un bicchiere: lo spettacolo di Vinitaly

 

La passione c’è e si sente. Non si spiegherebbe altrimenti questo prodigio: a Vinitaly, fra folle oceaniche, stand e padiglioni di cemento, si può scoprire dentro un bicchiere la poesia di una terra, delle sue cantine e vigneti. Merito dei produttori, capaci di raccontare un lavoro che è fatto di coraggio e innovazione, ma anche di esperienza e radici.

Non a caso il settore del vino made in Italy continua a crescere: nel 2018 c’è stato il record di esportazioni all’estero (6,2 miliardi di euro), mentre in Italia 9 italiani su 10 bevono in media 2-4 bicchieri a settimana. Si beve meno e meglio. È la fotografia scattata dalla 53esima edizione di Vinitaly, il Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati. Quella di quest’anno è stata la più grande della sua storia, con 4.600 aziende, da 35 paesi, presenti dal 7 al 10 aprile a Verona. I biglietti, per l’edizione dei record di Vinitaly, erano esauriti da novembre dell’anno scorso.

LA NOSTRA VISITA

ApeTime a Vinitaly: la nostra esperienza. Dall’assaporare lo Zero Infinito, vino totalmente bio, di Pojer e Sandri, raccontato direttamente dal produttore Mario Pojer, allo scoprire la “quadratura del cerchio” del Franciacorta, con la prima bottiglia a fondo quadrato brevettata da Ferghettina. La passione è un ingrediente fondamentale di questa fiera.

Abbiamo incontrato aziende, produttori, artigiani, esperti – le cantina Monte delle Vigne, Bottega SpA, Distilleria Bonaventura Maschio, Pio Cesare, La Sala, Mionetto – ma anche bartender e maghi dell’aperitivo.

Dallo Stand Russian Standard e Gancia, con le Miss Russia e la Brand Ambassador Valentina Zaottini, a quello di RobyMarton Italian Premium Gin, con il bartender Charles Flamminio.

Vinitaly è un mondo vario, diverso ad ogni angolo e stand.

Abbiamo assaggiato i cocktail di Bruno Vanzan, accompagnato da Rocco De Angelis e Marco Giannattasio, nello stand Volare Cocktails,

abbiamo visto gli spettacolari cocktail show di Federica Geirola, nello Stand Zanin 1895, scoperto produttori meno conosciuti. Vinitaly è un’esperienza assolutamente da provare.

 

Enrico Gotti
Editor ApeTime, giornalista, appassionato di videomaking e di cultura gastronomica.

Seguici sui social

26,112FansMi piace
33,684FollowerSegui
117IscrittiIscriviti

SCARICA L'APP APETIME