Home Eventi Academy Innovation Center, open day a Milano con campioni internazionali

Academy Innovation Center, open day a Milano con campioni internazionali

 

Domenica 15 e lunedì 16 settembre 2019, per la prima volta, apre le porte al pubblico l’Academy Innovation Center, a Milano.
Sarà un evento internazionale, dedicato al connubio fra il mondo del cibo e quello del bar. L’organizzazione è firmata da Bartender Certified e Pizza Certified con Marraforni. Fra gli ospiti ci saranno Campioni del mondo nel settore ristorazione e bar, pizzaioli, bartender professionisti riconosciuti a livello internazionale: tutti coloro che hanno contribuito a rendere nota l’ospitalità Italiana nel mondo.

ApeTime sarà presente all’evento. Per l’occasione abbiamo chiesto a Christopher Grassini di raccontarci cosa attende i visitatori. Grassini ha solo 26 anni ma ha già bruciato le tappe: è un giovane imprenditore, fondatore della scuola di formazione Bartender Certified, Docente di American Bar e Caffetteria, nonché  Ispettore Internazionale e Giudice della Federazione Baristi Italiani

Christopher Grassini (a sinistra)

«Academy Innovation Center è un nuovo modo di abbinare food & beverage – spiega Grassini – Il 15 e 16 settembre ci sarà un evento esclusivo, con vip, influencer, media e ospiti da tutto il mondo, anche da Dubai, con dirette dai migliori cocktail bar. Vogliamo rappresentare l’innovazione nel mondo food & beverage».
Grassini è organizzatore dell’evento insieme a Diego Fioraldi, fondatore di Pizza Certified, e all’azienda Marraforni
«Uniamo un mondo, abbiniamo piatti a buon vino, cocktail, birra artigianale. Avremo Gianni Di Lella, campione del mondo di pizza dessert, con le sue creazioni abbinate a Latte Art e ai migliori caffè. Presenteremo ricette particolari. Ci sarà il campione del mondo di traditional pizza, Giorgio Sabbatini. Poi subentrerà la parte beverage, con Gianluca Amoni creeremo dei cocktail ispirati al Negroni, che compie 100 anni, saranno signature, twist on classic, con nuovi bitter delle aziende Fabbri e Zanin. Avremo un team di pizza acrobatica, abbinato alla flair bartender Federica Geirola. Ci saranno momenti dedicati ai migliori Ron e vermuth».

La scuola di Christopher Grassini, Bartender Certified, vuole essere un punto di riferimento anche fuori dall’Italia. E anche la sua attività va oltre i confini. «Sono ispettore della federazione baristi italiani e ho certificato i 10 migliori bar di Dubai, dove oggi sono residente, fra cui alcuni sono inseriti nei 50 Best bar del mondo. Vogliamo valorizzare in Italia la cultura dell’ospitalità Il 90% dei miei studenti lavorano tutti. L’ultima cosa che manca in Italia è il lavoro nei bar, nella ristorazione. C’è tanta richiesta di lavoro, ma serve professionalità. Ci sono in Italia più di 7000 scuole. Ma alcune non sono serie. La federazione baristi italiani ha certificato la mia scuola come la n.1 d’Italia, è l’unica al mondo che ha docenti solo campioni italiani e mondiali. Così portiamo avanti la qualità italiana, valorizzando le nostre eccellenze».

Appuntamento dunque a Milano, all’Academy Innovation Center, per un assaggio di tutto questo.
L’evento è strutturato in due giornate: il 15 Settembre sarà interamente dedicato ai Media, mentre il 16 Settembre è adatto a tutti, Esperti ed Appassionati.
Per chi volesse più informazioni c’è il sito internet di bartendercertified.com

Enrico Gotti
Editor ApeTime, giornalista, appassionato di videomaking e di cultura gastronomica.

Seguici sui social

25,535FansMi piace
33,684FollowerSegui
117IscrittiIscriviti

SCARICA L'APP APETIME