Home Curiosità 10 cose che non tutti sanno sul vino

10 cose che non tutti sanno sul vino

 

A che velocità va un tappo di champagne? Per la scienza il vino è alleato dell’eros o è una leggenda metropolitana?  Ecco alcune curiosità che si nascondono dietro un brindisi: ecco dieci cose che non tutti sanno sul vino.

1) La produzione su larga scala di vino iniziò fra il 4100 e il 4000 avanti cristo, la prima casa vinicola fu trovata in Armenia, nel paese di Areni.

2) I primi due vini Docg italiani sono stati assegnati al Vino Nobile di Montepulciano e al Brunello di Montalcino.

3) Chi è il maggiore produttore al mondo? Il derby è fra Italia e Francia. Nel 2013 l’Italia è stato il primo produttore nel mondo, con 42 milioni di ettolitri.

4) A quanto viaggia un tappo di Champagne? Il ricercatore tedesco Friedrich Balck del Clausethal Technical University ha calcolato che la velocità di un tappo di champagne è di 40 chilometri all’ora. Ma Balck sostiene che il tappo può arrivare anche a 100 chilometri all’ora, se la bottiglia è lasciata al sole.

5) Anticamente il vino era molto più dolce e alcolico rispetto ad oggi, gli antichi romani erano soliti diluirlo con acqua.

6) Un calice di rosso contiene 120 calorie, un calice di bianco 110 calorie. Mentre una banana ha 70 calorie, un uovo 80 calorie.

7) La qualità di uva più coltivata al mondo è il Cabernet Sauvignon.

8) I vigneti più alti d’Europa sono in Italia, a 1.200 metri di altitudine dai vigneti di Morgex, nel cuore della Valle D’Aosta.

9) I vichinghi avevano ribattezzato il Nord America “Vinland” per la grande quantità di vitigni, ma le varietà non erano le migliori per produrre vino.

10) Vino ed eros: i ricercatori dell’università di Firenze hanno scoperto che un moderato consumo di rosso stimola l’erotismo femminile, ma l’alcol non c’entra. Sarebbero infatti sostanze chimiche ad aumentare il desiderio.  I ricercatori hanno fornito questionari a 798 donne della zona toscana del Chianti, controllando il consumo di vino rosso e facendo domande su salute e piacere sessuale. «Ne è risultato – ha detto il professore Nicola Mondaini, a capo del team di ricercatori – che il vino ha un impatto sulle funzioni sessuali femminili, migliorandone la risposta e il piacere».

Stefano Orio
Commercial Manager & Blogger ApeTime. Appassionato di Vini ed Aperitivi. Spesso in giro alla scoperta di cantine, soprattutto quelle con le bollicine.

Seguici sui social

26,109FansMi piace
33,684FollowerSegui
117IscrittiIscriviti

SCARICA L'APP APETIME